Orange Is the New Black: dure accuse a Dascha Polanco da parte di una 17enne

2904D1D700000578-3094603-image-a-9_1432422880755Ieri mattina Dascha Polanco, star della serie tv “Orange is the new Black” dove interpreta la carcerata  Dayanara Diaz, è entrata nel tribunale penale di Manhattan per affrontare ben 4 capi d’imputazione.

A trascinarla in tribunale ci ha pensato una 17enne, Michelle Cardona, che accusa l’attrice della Repubblica Dominicana di averla aggredita nella sua (di Dascha) abitazione. Tra le due ci sarebbe stata una vera e propria colluttazione: Michelle accusa Dascha di averle graffiato le braccia e tirato i capelli. E non è tutto: l’attrice avrebbe sferrato alla giovane ben tre pugni in faccia. La giovane, portata in ospedale e medicata, ora sta bene ma pretende giustizia.

La Polanco ha preferito non commentare l’accaduto, ma il suo avvocato, Gerald Lefourt, sostiene che la colluttazione non sarebbe mai avvenuta: “Questa giovane donna sta solo cercando di estorcere del denaro alla mia assistita. Siamo sicuri che tutte le accuse cadranno”.