Partorisce due gemelle, poi lo shock: “L’ho scoperto mentre le allattavo”

3-4-100Mia ed Everly sono rimaste nel pancione della mamma, Johanna Venditti, per 37 settimane. Poi, grazie a un parto cesareo, le due piccine hanno finalmente visto la luce, anche se per i primi 5 giorni la luce era quella dell’ospedale in cui sono nate.

Tutto nella norma, insomma. Se non fosse che una volta a casa, per Mia, Everly e per i loro genitori è cominciato un incubo. Le due piccine hanno cominciato ad avere problemi intestinali: 40 attacchi al giorno accompagnati da sfoghi cutanei ed eruzioni da pannolino che si trasformavano a volte in vere e proprie ferite sanguinanti.

Dopo una serie di corse al pronto soccorso e diagnosi che sembravano però non portare a una vera soluzione, ecco l’intuizione da parte della pediatra delle bimbe: Mia ed Everly erano allergiche al latte della mamma! O meglio, al fruttosio contenuto in esso.

La diagnosi si è rivelata corretta e ha salvato le bimbe da mesi d’inferno e mamma Johanna dalla depressione che stava per impossessarsi di lei: “Guardo indietro a questa esperienza e sono grata a dispetto della depressione e dell’esaurimento – ha raccontato la donna nel suo blog – Ho seguito la mia intuizione. Ho incessantemente portato le mie bambine avanti e indietro dal dottore“.