E’ una toccante confessione quella che Claudia Galanti ha rilasciato ai microfoni di Silvia Toffanin nella prima puntata del 2016 di Verissimo. La showgirl torna a parlare della morte della sua bambina ad un anno dalla sua tragica scomparsa.

claudia_galantiCLAUDIA GALANTI, LA TOCCANTE CONFESSIONE

E’ un dolore perpetuo quello con cui convive Claudia Galanti da ormai dodici mesi. Nonostante stia cercando di andare avanti per il bene dei suoi bambini, il dolore è sempre lo stesso.

“Ogni notte, quando vado a letto, i sensi di colpa mi mangiano il cervello. Penso che, forse, se ci fossi stata, avrei potuto fare qualcosa. Ma è normale che una madre pensi così”, dichiara Claudia Galanti.

Il mese di dicembre è stato molto difficile dal punto di vista emotivo – ha raccontato la Galanti – Ho deciso di interrompere la terapia e non prendere più medicine perché voglio farcela da sola. La cura per la depressione va presa per un periodo determinato ed io non voglio andare avanti oltre”.

Silvia Toffanin ha chiesto alla Galanti se avesse avuto nuovamente propositi di suicidio e la showgirl ha risposto così: “Mi è ricapitato di pensarci. Non è un momento felice della mia vita, ma ovviamente non lo farei mai”, ha spiegato l’ex modella che ha altri due figli di 4 e 3 anni.

E sulla possibilità di avere un altro figlio, la Galanti ha detto: “Ci penso ma mi vengono strane idee. Ti resta un trauma. Una prossima gravidanza la vivrò sicuramente male, con molte paure”.