Justine-Mattera-Foto-Instagram-1A luglio 2012, il pornodivo Franco Trentalance ha contattato su Facebook la soubrette Justine Mattera. O almeno così pensava l’ex moglie di Paolo Limiti finché, il novembre dello scorso anno, il suo compagno di chattate le ha rivelato di essere tale Anthony Mathhew Repici, esperto di informatica di 25 anni.

Il giovane, dopo aver letto sui giornali di gossip che Justine e il vero Trentalance erano amici, ha deciso di spacciarsi per lui aprendo il profilo Facebook l’account ‘franco.trenta67’ (mentre su Twitter era francotrenta1). L’obiettivo? Riuscire a tirar fuori qualche dichiarazione compromettente alla showgirl in modo da poterla ricattare.

Oggi Repici (che già nel 2011 si era spacciato Filippo Pozzato per poter ricattare la scrittrice erotica Irene Cao) rischia di essere processato per sostituzione di persona e tentata violenza privata.