Gabriel Garko affiancherà Carlo Conti nella prossima edizione del Festival di Sanremo insieme a Virginia Raffaele e Madalina Ghenea. In molti hanno definito l’attore un semplice valletto e, così, Gabriel Garko, stanco di leggere la solita storia, ha deciso di replicare.

gabriel garko sanremo 2016GABRIEL GARKO, ECCO COSA FARA’ A SANREMO

In una lunga intervista rilasciata ai microfoni di Tv, Sorrisi e Canzoni, Gabriel Garko ha parlato del suo prossimo impegno a Sanremo:”Sono al servizio dello show. Per me Sanremo è uno spettacolo enorme, che deve far sognare la gente. Deve stupire, emozionare e far cantare, nel senso che la canzone è qualcosa che dà emozione, dà tutto. Al Festival ci sono brani bellissimi ma c’è anche il meglio dell’intrattenimento per il pubblico. Sanremo è un concentrato massimo di tutto”.

Sull’etichetta di valletto: “Non voglio fare polemica, nessuno in Rai mi ha definito ‘valletto’. E’ stato detto da alcuni come una provocazione che non raccolgo. Poi se dimostrerò di fare il valletto avranno ragione. E se dimostrerò altro? Presentiamo insieme io e Carlo e Madalina e Virginia”.

Poi svela: “Qualche mese fa. E’ stato molto spiccio, mi ha detto ‘Devi condurre Sanremo con me’. Gli ho risposto ‘Sei pazzo!’. Gli ho chiesto ‘Quanto tempo mi dai per pensarci?’. Ci ho pensato un giorno. E la risposta è stata da totale incosciente quale sono. Non ci ho più ripensato. Io quando dico ‘sì’ è ‘sì’, in questo sono un po’ all’antica. E’ come con una stretta di mano. E’ stato molto difficile mantenere il segreto, non l’ho detto neanche ai miei genitori, l’hanno saputo la scorsa settimana dopo la conferenza stampa del Festival. Mia mamma mi ha chiesto i biglietti perché vuole venire a vedere lo spettacolo in teatro”.