ciuccio-a-terraAttenzione alla “truffa del ciuccio caduto”, come è stato ribattezzato questo curioso trucchetto dalla polizia romana, dopo aver beccato e arrestato due donne italiane che agivano nel quartiere Tuscolano.

Dopo una serie di denunce giunte al Commissariato Appio-Nuovo, gli agenti sono riusciti a ricostruire la particolare tecnica utilizzata per truffare poveri malcapitati (solitamente anziani) e a risalire alle sue ideatrici.

Le due donne gettavano un ciuccio sui balconi dei prescelti per poi citofonare al proprietario dell’appartamento e dirgli che il ciuccio era caduto dal balcone di un’abitazione posta a un piano superiore. A quel punto le signore chiedevano di poter entrare in casa per recuperare il ciuccio caduto.

Per fortuna, come riporta Roma Today, nella giornata di ieri una segnalazione ha permesso di individuare le due ladre. Tutto merito di una signora di un palazzo di via Nocera Umbra, che dopo aver accolto in casa le due donne ed essersi ricordata che ai piani superiori non viveva alcun bambino, ha cominciato a urlare per chiedere aiuto. Gli agenti del reparto prevenzione Crimine del Lazio sono accorsi cogliendo in flagrante le due donne.