Alessandra Amoroso spaventa i fans. La cantante salentina, in un’intervista rilasciata ai microfoni di Sky Uno, ha parlato del suo futuro rivelando di volersi sposare, mettere su famiglia e poter dedicare tutto il suo tempo a suo figlio.

alessandra-amoroso-2016ALESSANDRA AMOROSO, IL DESIDERIO DI UN FIGLIO

Alessandra Amoroso, però, prima deve rispettare i suoi impegni professionali. Il 27 e il 30 maggio 2016 la cantante salentina si esibirà in due eventi anteprima Vivere a Colori Tour che partirà ufficialmente ad ottobre, rispettivamente al PalaLottomatica di Roma e al Mediolanum Forum di Milano.

L’ultimo lavoro rispecchia esattamente il carattere della Amoroso: “Una cosa che mi piace di me è il mio carattere, sono una persona solare e cerco sempre di dare energia positiva e di ‘comunque andare’ sempre, qualsiasi cosa accada. Dalla copertina del mio album Vivere a colori credo che si percepisce questo. Vorrei che la gente in questo disco vedesse quello che ho dentro, una nuova parte di me venuta fuori grazie ad un percorso lungo sette anni. Oggi scrivo cose differenti e mi approccio a nuove sonorità”.

Sui social network: “Penso che i social servono a dare un sorriso in più, ma non ne sono ancora schiava. Ho pubblicato un post su Instagram per la festa della mamma ma non ti nascondo che quando ero in Messico ed era il suo compleanno le ho scritto una lettera. Sono vecchio stampo”.

Il desiderio di un figlio: “Come tutte le donne del mondo, vorrei sposarmi e mettere su famiglia. Poi dalla mia c’è che ho sempre vissuto con una famiglia radicata con principi e valori annessi, la classica del sud. Vorrei un figlio e spero che arrivi al momento giusto così da potergli dedicare tutto il mio tempo”.

Infine svela: “Mi piacciono molto i lavori manuali e occuparmi di casa in generale è una cosa che mi rilassa molto, e poi tutto ciò dove si balla, si ride e ci si diverte. Da poco ho preso il brevetto da Zin, posso insegnare lo Zumba Fitness! Eravamo in una classe di circa trenta persone e non ti nascondo gli sguardi perplessi della gente nel vedermi lì, è stato troppo divertente!”.