È stato il momento più imbarazzante della mia vita” ha commentato su Twitter la protagonista di questa curiosa vicenda. Lei è l’inglese Michelle Mone, ex modella, imprenditrice nel campo della moda e baronessa.

Durante uno dei numerosi convegni dell’imprenditoria in cui Michelle ha fatto da oratrice ed ospite in giro per il mondo, l’imprenditrice ha fatto la gaffe dell’anno. Siamo in Vietnam, davanti a una platea di 3.000 persone.

Mentre parla, Michelle viene raggiunta da un bambino con un mazzo di fiori in mano. Lei, intenerita, accetta il dono e lo ringrazia dolcemente. Lo prende anche in braccio, per un selfie di rito. Salvo poi accorgersi che quello che stringeva tra le braccia era Nguyen Tan Phàt, 22enne affetto da nanismo.

«Il momento più imbarazzante della mia vita – ha scritto l’imprenditrice su Twitter – Mentre parlavo davanti a 3000 persone, l’ho preso in braccio perché pensavo fosse un bambino, e invece era un uomo!».