La scorsa settimana sui siti di gossip non si parlava d’altro: Johnny Depp e la moglie Amber Hard si sono lasciati dopo 15 mesi di matrimonio. Oltre a un breve comunicato in cui l’attore de “I Pirati dei Caraibi” si augurava che il divorzio si concludesse nel più breve tempo possibile, ecco emergere particolari decisamente raccapriccianti sui retroscena di questa rottura.

Amber accusa Jonny Depp di violenza domestica

amber-heard-foto-shockSecondo l’informatissimo TMZ, Amber Hard avrebbe accusato il marito di violenze domestiche, chiedendo e ottenendo un’ordinanza restrittiva che vieta a Johnny Depp di riavvicinarsi a lei. Come prova, TMZ ha anche pubblicato una foto in cui Amber mostra un volto livido, accusando il marito di averle tirato addosso il suo cellulare in un momento di rabbia il 21 maggio. Amber era al telefono con un amico e ha fatto in tempo a gridare “Chiama la polizia!” prima che Johnny le strappasse il cellulare dalle mani e glielo gettasse addosso. All’arrivo dei poliziotti, Johnny se n’era andato e Amber si rifiutava di denunciare l’accaduto. Secondo l’attrice, non è è trattato di un caso isolato e ci sarebbero altre foto che testimoniano le violenze che subiva.

Vanessa Paradis e Lily-Rose difendono Johnny Depp

L’ex compagna (nonché madre dei suoi due figli) Vanessa Paradis ha deciso di intervenire a difesa dell’attore: “Johnny Depp è il padre dei miei due figli, è una persona sensibile, affettuosa e amabile. Credo con tutto il mio cuore che le recenti accuse siano oltraggiose. In tutti questi anni ho conosciuto Johnny e non ha mai abusato fisicamente di me. Quello descritto non sembra affatto l’uomo con il quale ho trascorso quattordici anni meravigliosi“.

Anche la figlia Lily-Rose ha voluto dire la sua: “Mio padre è la persona più dolce e amorevole che abbia mai conosciuto. Non è altro che un padre meraviglio per il mio piccolo fratellino e per me, e tutti saprebbero dirvi la stessa cosa“.