Lea Michele ricorda Cory Monteith: «I ricordi i migliori della mia vita. Ti amo»

Cory Monteith è morto il 13 luglio 2013cory-monteith-lea-michele-glee-zoom-35652e55-9202-4ab5-a9ed-b9c0220a870e per un fatale mix di alcol e droghe. Lea Michele, che ai tempi lavorava con lui sul set di Glee e faceva coppia fissa con Cory da due anni, rimase sconvolta, come tutti, dall’accaduto.

Nel giorno dell’anniversario della morte di Cory, Lea lo ha ricordato con una romantica dedica: «Forse non abbiamo avuto l’occasione di trascorrere la vita insieme. Ma i ricordi sono i migliori della mia vita. Ti amo, Cory». Sotto alle sue parole, una foto di Cory di spalle su una scogliera spezza il cuore dei fan.

tumblr_inline_o5j17ircRT1tm4x99_1280Dopo aver provato a rifarsi una vita prima con il modello Matthew Paetz («Volevo essere sicura di sentirmi di nuovo “completa” e non come se qualcuno entrasse nella mia vita per rimettermi in sesto. Avevo bisogno di farlo da sola, e a quel punto miracolosamente è arrivato un uomo») e poi con il collega Robert Buckley, Lea non ha avuto molta fortuna in amore dopo la tragica vicenda.

Forse Cory non è ancora andato via. E il fatto che l’attrice abbia deciso di farsi tatuare il numero 5 della maglia da football di Finn Hudson (il personaggio che Monteith interpretava in Glee) potrebbe esserne la dimostrazione.