Geordie Shore: la pornostar Aimee gettata da una finestra, è omicidio

Aimee-Spencer-MainNel regno unito era nota con il suo nome, Aimee Spencer, perché aveva partecipato al “Geordie Shore”. Nel resto del mondo era nota come Carla Mai, la pornostar.

Ma Aimee era prima di tutto una ragazza nel pieno della sua vita. Vita che si è spenta a soli 27 anni il 18 luglio, dopo una settimana di inutile lotta con la morte al Royal Sussex County Hospital. A ucciderla le conseguenze di una caduta dalla finestra del suo appartamento di Brighton, lo scorso il 10 luglio.

Aimee è morta dopo un festino a base di alcool e droghe, ma non si è trattato di suicidio o di un tragico incidente. Come riporta il Sun, un 28enne è stato fermato dalla polizia con l’accusa di omicidio, mentre un’altra delle invitate al party è indagata per possesso di droga. Entrambi sono stati rilasciati su cauzione fino al 5 settembre ma le indagini sono ancora in corso.

Mentre intorno alla dinamica dell’incidente c’è ancora un alone di mistero, quello che è certo è che Aimee ha lasciato tante persone che soffriranno molto per la sua mancanza come la collega pornostar Rebecca More.

L’industria porno non è grande qui nel Regno Unito e siamo come una famiglia, dove a volte andiamo d’accordo e a volte no – ha scritto Rebecca ricordando l’amica – Io non conosco nessuno che non volesse bene ad Aimee, era una ragazza benvoluta da tutti. Questa è una triste notizia per tutti noi e chiunque l’abbia mai conosciuta sa quanto è doloroso sapere che ha perso la vita. Il mio cuore è con i suoi amici più cari e ovviamente con la sua famiglia. Riposa in pace Aimee“.