Mariah Carey e la sorella Alison non si frequentavano da anni, ma immaginate lo shock della cantante quando i media hanno riportato la notizia dell’arresto di Alison con l’accusa di prostituzione.

Che Alison fosse un’ex prostituta era già cosa nota, ma sembrava che la 45enne avesse finalmente cambiato vita, soprattutto considerando che a causa del suo lavoro ha contratto l’HIV. È dell’anno scorso l’accorato appello del fratello Morgan, che ha accusato Mariah di essere una strega (“Mariah molto probabilmente spende più per il cibo dei suoi cani che per assicurarsi che la sorella sia seguita e curata. Tua sorella sta morendo, è in grossa difficoltà e tu dove sei? Sei una strega”).

L’arresto di Alison Carey

Un annuncio trovato su internet (“Sono una bella signora in cerca di ragazzi che vogliono divertirsi ed entrare in un mondo di piacere che le altre donne semplicemente non possono darti”) ha giustamente insospettito le autorità, che hanno deciso di mandare un poliziotto sotto copertura all’appuntamento.

Ed è in quell’hotel dello stato di New York che Alison è stata arrestata e accusata di prostituzione. Solo dopo le autorità hanno scoperto la parentela con la cantante, ma ovviamente la cosa non ha influito in alcun modo sul destino di Alison, che dovrà pagare per il suo reato come chiunque altro.

mariah-carey-alison-carey-Elespanol-