Home VIP - Scoop ed Indiscrezioni dei personaggi del momento Marco Borriello: “Io e Belen eravamo perfetti. Quando è andata all’Isola…”

Marco Borriello: “Io e Belen eravamo perfetti. Quando è andata all’Isola…”

CONDIVIDI

belen rodriguez e marco borrielloSoprattutto dopo il recente riavvicinamento, Marco Borriello non riesce che a parlar bene di Belen Rodriguez, storica “ex” che fu proprio lui a lanciare nel mondo dello spettacolo scegliendola come sua compagna.

“L’avevo conosciuta in Sardegna – ricorda il calciatore in un’intervista a Libero – Ancora non parlava italiano. Era un sogno. È diventata famosa per il suo carisma, la sua bellezza, la sua incontenibile simpatia. Eravamo la coppia perfetta“.

Belen partecipò all’Isola dei Famosi proprio in quanto fidanzata di Borriello, ma non fu poi così grata al suo Marco per averla portata su quello che si sarebbe rivelato un grande trampolino di lancio. Già perché, sull’Isola, incontrò Rossano Rubicondi e tra loro accadde qualcosa.

Marco ricorda bene quel periodo. Da una parte perché quello fu l’inizio della fine della sua storia d’amore e dall’altra perché, contemporaneamente, fu vittima di un infortunio.

Mi rompo il menisco. E poi accade una cosa folle, che ti dice cosa può essere l’Italia. Belen è all’Isola dei famosi. E io ho dei problemi al muscolo. Tu dirai: che c’entra? Un dolore terribile al flessore destro. Mi curano con i fattori di crescita, ma non passa. Ecografie e risonanze non vedono nulla. Mi chiamano e mi dicono: “Belen è all’Isola, tu stai soffrendo psicologicamente, temi di perderla, non ne sei consapevole, e così avverti il dolore”. Follia? Puoi dirlo. Ma la favola aveva un potere suggestivo per tutti. La tv può produrre questi effetti. Tutti nello staff si convincevano che fosse vero: “Stai soffrendo per Rubicondi e Belen”. A me di Rubicondi non importava un tubo. Avevo un male cane e basta“.

Quella storia con Belen gli regalò una fama che lui non cercava: “I paparazzi mi inseguono d’estate. D’inverno restano disoccupati perché io faccio casa, allenamento, partita. Stop…. Borriello vip? Esiste, ma non sono io. Ho cavalcato quest’onda. Ma io sono un altro, quello che suda dietro alla palla in allenamento, quando non lo vede nessuno, a social spenti“.