Home Attualità italiana ed estera, News di cronaca 70enne fa una rapina e si lascia arrestare pur di non dover...

70enne fa una rapina e si lascia arrestare pur di non dover più…

CONDIVIDI

8983c27b3e93b13fea47a7034d6875d4Lawrence John Ripple, all’età di 70 anni, ha rapinato una banca di Kansas City. Crisi economica? Fame? Disperazione? Ecco sì, lo ha fatto per disperazione.

L’improvvisato rapinatore in effetti non ne poteva più della sua vita coniugale, e ha preferito passare il resto dei suoi giorni in carcere pur di non veder più l’odiata moglie.

Naturalmente si trattava del suo primo colpo. Anzi, per non scomodare o spaventare troppo i clienti e i dipendenti della banca, Lawrence si è recato tranquillamente a uno degli sportelli e ha consegnato al cassiere un bigliettino con scritto “Ho una pistola, dammi i soldi”.

L’uomo, spaventato, gli ha consegnato del denaro, ma anziché darsela a gambe Lawrence si è accomodato su una poltroncina in attesa che arrivasse la polizia. In realtà il rapinatore ha anche dovuto attendere pochissimi minuti dato che aveva scelto apposta una banca che avesse sede nello stesso palazzo della stazione di polizia.

Una volta arrestato, l’uomo si tranquillamente dichiarato colpevole e ha preteso di non ricevere nemmeno l’assistenza di un avvocato. Quando la moglie è accorsa alla stazione di polizia, lui ha rifiutato il suo aiuto dicendole che preferiva il carcere a casa loro. Oggi Lawrence John Ripple è un felice ospite della prigione federale di Leavenworth, in Kansas.