2716650La Festa dei Nonni esiste già da tempo nel resto del mondo, ma è stata introdotta in Italia solo nel 2005, diventando ricorrenza civile grazie all’approvazione del decreto di legge.

La data è sempre la stessa, in Italia: il 2 Ottobre di ogni anno. Il motivo? Il 2 ottobre si ricordano gli Angeli custodi. E cosa sono oggi i nonni se non gli angeli custodi dei loro nipotini, che sempre più spesso vengono affidati loro da genitori che lavorano fino a tardi e che, magari, non possono sempre permettersi una tata?

Anche se è nata da pochi anni, la Festa dei Nonni si sta lentamente trasformando in una tradizione. E in quanto tale ha anche un simbolo, il fiore Non-ti-scordar-di-me, e un inno, Inoltre, nel 2005, il brano di Walter Bassani intitolato ‘Tu sarai’, di cui vi proponiamo qui di seguito il testo completo e il video.

Tu Sarai (Walter Bassani)

I nonni giocano con i bambini che si entusiasmano al passaggio dei treni
guardano il cielo e in uno scambio sicuro sanno se il tempo cambierà
I nonni sono dei giardinieri e sanno tutto sui pomodori
passano il tempo coltivando fiori pregano dentro per quel mondo fuori
I nonni insegnano senza parlare che senza amore questo mondo muore
I nonni cercano di farci capire qual è la strada per non soffrire
I nonni viaggiano in bicicletta e si ritrovano per un caffè
fanno la spesa senza tanta fretta nel seggiolino ci sei proprio te
Tu sarai un uomo migliore se porterai quei nonni nel cuore perché lo sai,
l’amore non muore mai lo sai, lo sai che quegli occhi sinceri sono i bambini di ieri
I nonni giocano come bambini e si entusiasmano se i figli van bene
I nonni prendono per mano il futuro I nonni aiutano davvero
I nonni insegnano senza parlare che senza amore questo mondo muore
I nonni cercano di farci capire qual è la strada per non soffrire
Tu sarai un uomo migliore se porterai quei nonni nel cuore perché lo sai,
l’amore non muore mai lo sai, lo sai che quegli occhi sinceri
sono i bambini di ieri e che i nostri bambini sono i nonni di ieri2.