Altro che rose e fiori: come dimostrano Brad Pitt e Angelina Jolie, quando si diventa “troppo” famosi non solo non si è immuni ai problemi dei “comuni mortali” (come le pene d’amore e i matrimoni falliti) ma si devono affrontare anche problematiche fuori dal comune, come il timore per la sicurezza dei propri figli.

a817cd7b1227c9e02e8212062e4f4efeL’ex bodyguard dei Brangelina (nonché ex soldato dell’esercito britannico) Mark Billingham ha rivelato ai tabloid inglesi i timori che ogni giorno doveva affrontare la coppia, tra i quali la paura che i loro figli venissero rapiti: “Vivono nella paura costante che i 6 possano venir rapiti da qualcuno per soldi, per poi chiedere loro un riscatto“.

Mark ha lavorato per Brad e Angelina per circa un anno e mezzo. Un periodo durante il quale ha frequentato i sei pargoli della coppia più che lo stesso Brad Pitt: “Ho fatto da padre ai ragazzi più di Brad Pitt (…) ero sempre con loro e potevo portarli ovunque io volessi. La fiducia su di me era totale, così come la paura dei genitori che qualcuno potesse far male a loro (…) Nessuno poteva avvicinarsi ai figli di Brad e Angelina, vivono sotto una campana di vetro“.

BRAD AND ANGELINA WITH KIDS IN CHICAGO