Westworld: il fumetto di Zerocalcare sulla serie tv più complicata del momento

Westworld – Dove tutto è concesso (Westworld) è una serie televisiva statunitense ideata da Jonathan Nolan e Lisa Joy per la HBO basata sul film Il mondo dei robot (Westworld, 1973).

La serie parla di un futuristico parco divertimenti a tema western, Westworld appunto, interamente popolato da androidi che pensano di essere umani e interagiscono con gli ospiti del parco per il divertimento di questi ultimi. Gli ospiti, infatti, possono fare tutto quello che vogliono nel parco: vivere mirabolanti avventure da film western, conquistare donne bellissime e sì, persino uccidere. Ogni sera, gli addetti del parco riportano in laboratorio i corpi degli androidi uccisi e li “rimettono in sesto”, mentre la memoria di tutti gli altri viene azzerata, cosicché il giorno dopo tutto ricominci da zero.

Peccato che, a causa di un nuovo aggiornamento, diversi androidi comincino a ricordarsi i loro profili passati accedendo alla loro memoria a lungo termine. Alcuni di loro, decidono dunque di ribellarsi.

La trama, però, non è così lineare e accessibile a tutti e nasconde diversi colpi di scena e salti nel passato che possono confondere. Anche il fumettista Zerocalcare ha voluto dire la sua sulla serie, e il risultato è come sempre esilarante…

1481006701_zerocalcare-westworld-2