Breaking Bad: Walter White torna in tv (e sostiene Donald Trump)

Abbiamo una breaking news da darvi – annuncia il conduttore del Saturday Night Live – il Presidente Trump ha scelto il nuovo presidente della DEA, l’agenzia federale antidroga statunitense. Si tratta di un ex insegnante di chimica del liceo del New Mexico”

Il suo nome è Walter White” continua il conduttore tra gli applausi del pubblico mentre le telecamere inquadrano Bryan Cranston nei panni del personaggio di Breaking Bad che lo ha reso famoso.

Credimi, conosco la DEA meglio di chiunque altro, da dentro e da fuori – ha scherzato Bryan-Walter – non conosco Donald Trump ma sono un suo grande fan, adoro il suo stile: prima agisce e solo dopo fa domande. E mi piace anche molto il fatto che voglia costruire quel muro… se niente può più entrare dal Messico ci sarà meno competizione per tutti noi!”.

Tra i suoi meriti, Bryan-Walter ha citato il fatto di essere riuscito a inscenare la sua stessa morte: “Sono solo la terza persona ad esserci riuscito nel cabinetto di Trump!“.

Io e Donald Trump siamo d’accordo su una cosa: è ora che l’America ricominci a cucinare – ha continuato Cranston riferendosi all’abilità del suo personaggio nel cucinare metanfetamina di altissima qualità e dalla particolare colorazione blu – Vogliamo riempire questa nazione con rosso, bianco e un sacco di blu.