Una Vita, anticipazioni dal 9 al 13 gennaio: Teresa è la vera Cayetana Sotelo-Ruz?

Alle 14.10, gli abitanti di Acacias 38 torneranno in onda con nuove avventure. Una vita ha ottenuto il rinnovo in Spagna per una nuova stagione e anche sulle reti Mediaset dove continuerà ad andare in onda per tutta la prossima stagione televisiva ma cosa succederà questa settimana in Una Vita? Ecco tutte le anticipazioni.

una vitaUNA VITA 9 GENNAIO

Mauro arresta Teresa per interrogarla sul suo passato: all’inizio non vuole collobare ma poi l’ispettore scopre dal piccolo David che la maestra salva i bambini dai parenti violenti. Prima di lasciarla andare, però, l’ispettore le versa del caffè sulla camicia: avrà la cicatrice che dovrebbe avere la vera Cayetana?

UNA VITA 10 GENNAIO

Fabiana, su ordine di cayetana, cerca inutilmente di riavvicinarsi a Guadalupe. Victor e Trini decidono di allearsi per smascherare Lourdes. Cayetana organizza un pranzo per i veterani. Juliana capisce che Cayetana l’ha usata per recuperare il suo prestigio. Leonor è demoralizzata perchè nessuno vuole pubblicare il romanzo sulle serve.

UNA VITA 11 GENNAIO

Mauro osserva di nascosto Teresa mentre si cambia e vede che ha una grossa cicatrice sull’addome ma la ragazza lo scopre e s’indigna. L’ispettore le fa domande sul suo passato ma lei appare molto turbata. Trini viene a sapere da Fabiana che Lourdes si sta occupando della ristrutturazione al posto di Maria Luisa e Victor scopre che la donna sta risparmiando sui materiali per intascare i soldi di nascosto da Ramon.

UNA VITA 12 GENNAIO

Pablo riesce a farsi dare da Maximiliano tutti i soldi vinti per aiutare Leonor. Casilda salva Martin mentre Teresa sogna un incendio di nascosto, gente che grida e una bambina tra le fiamme.

UNA VITA 13 GENNAIO

Mauro ottiene un altro incontro con Teresa e le mostra la foto delle due bambine in ospedale dicendole che una è lei. Teresa all’inizio rifiuta di ascoltarlo ma poi torna da lui e gli dice che è la vera Cayetana Sotelo-Ruz. Cayetana, nel frattempo, riceve un telegramma dalla regina che si complimenta per le sue opere di beneficienza e la invita a palazzo.