Home VIP - Scoop ed Indiscrezioni dei personaggi del momento Michelle Hunziker, il grande annuncio nel giorno del suo compleanno

Michelle Hunziker, il grande annuncio nel giorno del suo compleanno

CONDIVIDI
Michelle Hunziker
Foto instagram
https://www.instagram.com/therealhunzigram/

Michelle Hunziker compie 40 anni proprio oggi, martedì 24 gennaio. In occasione del grande traguardo, la bionda showgirl ha rilasciato un’intervista ai microfoni del settimanale Chi.

MICHELLE HUNZIKER, L’ANNUNCIO PER I 40 ANNI

I quarant’anni non sono e non saranno mai un traguardo, ma rappresentano un nuovo inizio. Oggi so cosa voglio, sono consapevole, ma questo non vuol dire che io non possa realizzare altri sogni. Se ci penso, io sono una sognatrice e nessuno può impedirci di sognare. Fa bene al cuore e all’animo“, ha spiegato Michelle.

Il grande annuncio, però, riguarda Tomaso Trussardi con cui è pronta a trascorrere il resti della vita: “Lui è il mio angelo, il mio uomo, lui è sempre. Tomaso è l’uomo con cui voglio camminare fino alla fine dei miei giorni, con cui voglio allargare la famiglia, questo è il mio progetto. Io ci credo. E questo è il percorso della mia felicità. Ho voglia di fare meglio di prima. Magari faccio un altro figlio. E poi i quaranta di oggi sono i nuovi trenta”.

Sulla casa dei sogni che lei e Tomaso Trussardi starebbero costruendo, la Hunziker dice: “Macché villa. Abbiamo comprato insieme un terreno e un giorno costruiremo lì, insieme, la nostra casa dei sogni”.

Sulla carriera: “La forza e il coraggio sono le costanti della mia vita. Ricordo quando ho mollato il liceo e sono venuta a Milano per fare la modella. Avevo 17 anni e 200 mila lire in tasca, giravo per i casting con la cartina della città in mano. Non ero la classica modella, lo stecco da passerella. Avevo i polpacci grossi, plasmati dalle gite in mountain bike. Non funzionavo, nessuno mi voleva. Stavo per mollare tutto e tornare a Bologna, quando è squillato il telefono. Mi avevano chiamato per il casting della pubblicità degli slip Roberta. Mi prendono e io accetto perché con il cachet avrei potuto pagare cinque mesi di affitto e prolungare la mia permanenza a Milano. Da lì è iniziato tutto”.

Sulla figlia Aurora: “Auri è il mio angelo. Siamo cresciute insieme. Lei c’era quando avevo paura, lei era il mio coraggio quando io non sapevo come sarebbe andata a finire. Dovevo fare bene per lei. Senza Aurora avrei potuto perdermi anche di più di quanto per un periodo non mi sia persa. Ho fatto degli sbagli, ho capito i miei errori, ma in realtà non mi pento di nulla. Se non avessi commesso quegli sbagli, oggi non avrei capito come gira la vita”.