Home Attualità italiana ed estera, News di cronaca Canone RAI 2017: cambia (ancora) tutto. Ecco quanto ci costerà e come...

Canone RAI 2017: cambia (ancora) tutto. Ecco quanto ci costerà e come lo pagheremo

CONDIVIDI

Il concetto, l’idea era anche buona: far sì che il canone RAI venisse pagato da tutti ma costasse un po’ meno. E così l’abbonamento si è abbassato a 100 euro annunali nel 2016. Quota che, come saprete, è stata suddivisa nelle bollette dell’energia elettrica degli italiani.

L’esperimento è andato a buon fine, e finalmente le casse della RAI sono tornate piene consentendo un aumento della qualità nell’offerta dei programmi e, soprattutto, un ulteriore abbassamento del costo annuale per gli abbonati.

Ebbene sì, nel 2017 il canone RAI passa da 100 a 90 euro. Come l’anno scorso ce lo ritroveremo in bolletta: dieci rate da 9 euro al mese se ricevete bollette mensili, o cinque rate da 18 euro se pagate bimestralmente.

Vi ricordiamo che se in casa non possedete apparecchi televisivi e quindi non dovete/volete pagare il canone RAI, potete presentare telematicamente la richiesta di non detenzione di apparecchio tv entro il 31 gennaio 2017.