Johnny Depp sull’orlo del fallimento: “Avrebbe speso 2 milioni di dollari al mesi per 20 anni”

johnny depp
Foto facebook da https://www.facebook.com/Johnny-Depp-e-i-suoi-film-248476305804/photos/?ref=page_internal

Johnny Depp sarebbe sull’orlo del fallimento. Secondo quanto racconta People, l’attore di Hollywood starebbe paganado tutte le spese folli fatte negli ultimi vent’anni a cui si aggiungono gli alimenti che Depp dovrà versare all’ex moglie Amber Heard.

JOHNNY DEPP SULL’ORLO DEL FALLIMENTO

I problemi economici di Johnny Depp sarebbero venuti a galla con la causa che l’attore ha intentato contro la TMG, la società che amministrava le sue finanze e con cui avrebbe perso diversi milioni di euro. La TMG ha, però, replicato che le perdite economiche di Johnny Depp sarebbero da imputare ad uno “stile di vita ultra-stravagante e al di sopra delle sue possibilità, che spesso lo ha portato consapevolmente a spendere oltre 2 milioni di dollari al mese”.

People ha così pubblicato le spese folli sostenute da Johnny Depp negli ultimi anni e che oggi lo avrebbero portato sull’orlo del fallimento. Ecco quali sono:

  • 75 milioni di dollari per le 14 residenze tra cui un castello nel sud della Francia, una catena di isole delle Bahamas, diverse case a Los Angeles e un allevamento di cavalli nel Kentucky;
  • 18 milioni di dollari per “acquisire e ristrutturare uno yacht di lusso”;
  • 30.000 dollari al mese in vini;
  • 3 milioni di dollari per spargere le ceneri dello scrittore Hunter S. Thompson da un cannone fabbricato su misura
  • decine di milioni per “una collezione d’arte ampia ed estremamente costosa”;
  • 300 mila dollari al mese per 40 dipendenti
  • 150 mila dollari al mese in guardie di sicurezza per lui e la sua famiglia
  • 200 mila dollari al mese in aerei privati
  • 10 milioni di dollari per aiutare parenti e amici