Uomini e Donne, Claudio Sona: “Mi manca la privacy”

claudio sona e mario serpa

Claudio Sona spaventa i fans. L’ex tronista di Uomini e Donne, dopo aver conquistato la popolarità partecipando al programma di Maria De Filippi come il primo tronista gay della storia della trasmissione, comincia a sentire il peso dalla visibilità. In una recente intervista, infatti, Claudio Sona ha rivelato di non sopportare la mancanza di privacy.

UOMINI E DONNE, LO SFOGO DI CLAUDIO SONA

Pur essendo grato ai fans per l’affetto che gli dimostrano ogni giorno, Claudio Sona non nasconde la voglia di avere più privacy e di poter vivere con più tranquillità la sua storia d’amore con Mario Serpa. “A me che ho sempre avuto una vita molto dinamica (…) è venuta a mancare la privacy. E questo, certamente, è un cambiamento negativo. Cerco di essere sempre carino con tutti, perché fondamentalmente fa piacere avere questo riscontro da parte della gente che, anche solo incontrandoti per strada ti dimostra affetto; peraltro è una normale conseguenza per chi, come me, ha scelto di raccontarsi in TV. Però certe cose, come ad esempio gli appostamenti sotto casa, son sincero, li trovo fastidiosi. (…) Mi sono reso conto che è come se i riflettori sulla nostra vita non fossero mai spenti”.

Nonostante tutto, però, procede a gonfie vele la sua storia con Mario Serpa con il quale ci sono anche dei progetti importanti anche se non nell’immediato.“Adesso come adesso no. Ma tra dieci anni mi vedo sposato e con una famiglia” – ha dichiarato Mario ai microfoni della trasmissione radiofonica Non Succederà Più di Giada Di Miceli in onda sulle frequenze di Radio Radio.  L’ex tronista, invece, svela: “Famiglia lo sei già nel momento in cui decidi di fare un progetto insieme ad una persona. Poi se si vuole fare un’unione civile perché no. Sarei il primo a farlo… Ovvio per arrivare ad una cosa così importante c’è bisogno di una forte conoscenza”.