Scarlett Johansson dopo il secondo divorzio: “La monogamia non è naturale”

È fresca fresca di divorzio da Romain Dauriac (e si tratta del suo secondo matrimonio fallito dopo quello con Ryan Reynolds), ma dalle dichiarazioni fatte a Playboy in questi giorni si evince il motivo per cui Scarlett Johansson non riesce a tenersi una fede al dito.

“Penso che l’idea del matrimonio sia molto romantica – ha dichiarato l’attrice alla rivista – è una bella idea, davvero, e nella pratica può essere una cosa molto bella. Ma non credo che sia naturale essere persone monogame. Potrei essere condannata per questo, ma credo che la monogamia richieda lavoro. Un sacco di lavoro“.

E se hai già un lavoro impegnativo come il suo, come puoi concentrarti anche su un matrimonio? “Il fatto che sia un tale lavoro per tante persone dimostra che non è naturale. È qualcosa che rispetto molto e a cui ho partecipato ma va completamente contro l’istinto di guardare al di là” aggiunge Scarlett.

Anche la maternità e la nascita della sua Rose Doroth l’hanno fatta riflettere molto: “L’essere incinta e il dare la vita è un’esperienza davvero profonda. Ma anche il fatto di arrendersi all’evidenza che con i bambini devi lasciar andare le tue aspettative e che non si può avere sempre il controllo della situazione ti cambia molto“.