ULTIMA ORA: Dj Fabo è morto, ma non nel suo letto, come sognava

Proprio questa mattina vi avevamo annunciato che Dj Fabo era riuscito a ottenere la sua sudata eutanasia, anche se per averla aveva dovuto affrontare un viaggio in Svizzera, rinunciando al suo sogno: morire senza dolore nel proprio letto, circondato dai propri cari.

Ad accompagnarlo in Svizzera il radicale Marco Cappato, leader dell’Associazione Luca Coscioni, che per questo gesto si autodenuncerà alle autorità italiane. “Quest’atto vuole essere una protesta contro la classe politica italiana che insiste nel rimandare la decisione sulla legge sul fine vita” aveva dichiarato Cappato a Le Iene prima di partire per accompagnare Fabiano Antonini nel suo ultimo viaggio.

Fabo è morto alle 11.40. Ha scelto di andarsene rispettando le regole di un Paese che non è il suo – ha annunciato poco fa lo stesso Cappato – Se i malati terminali potessero paralizzare l’Italia per settimane la legge sul biotestamento sarebbe stata approvata 20 anni fa“.