Accusa shock per Belen Rodriguez. Un ex chef del ristorante Ricci di Milano ha puntato il dito contro la showgirl argentina e Joe Bastinich, proprietari del locale.

BELEN RODRIGUEZ E JOE BASTIANICH, LE ACCUSE DI UN EX CHEF DEL RICCI

Nel corso della puntata di Report trasmessa lunedì 27 marzo, un’inchiesta di Bernardo Iovene ha evidenziato i meccanismi oscuri di alcuni dei locali più importanti d’Italia. In particolare, nel servizio in questione un ex chef ha svelato cosa accade nel locale.

L’ex cuoco del ristorante Ricci di Milano ha rivelato di essere stato regolarmente assunto come chef del ristorante. Avrebbe dovuto lavorare 8 ore al giorno, ma in realtà le sue giornate lavorative duravano sistematicamente 16-17 ore al giorno ma lo stipendio era sempre lo stesso. Di fronte alle sue lamentele, tuttavia, gli veniva risposto che poteva anche andarsene.

“Fino all’ultimo pensavo ‘ci sono grossi personaggi, è impossibile essere trattato come negli altri ristoranti’. E invece la delusione è ancora più grande perché i personaggi sono più grandi. Il Ricci è di Bastianich, della Belen. Ero assunto in regola, mi capitava di lavorare anche 16-17 ore al giorno ma mi pagavano per 8 ore al giorno. Ed era sistematico. Mi lamentavo? Certo, ma la risposta era che se non mi stava bene me ne potevo andare” – ha dichiarato l’ex chef che ha poi concluso – “E ti rendi conto che hanno giocato con la tua vita, non aprirò mai il mio ristorante. Ma non importa, quanti sogni ho bruciato ai miei figli senza che neanche si siano avvicinati, solo perché io ho voluto avvicinarmi al mio”.