Il 25 Aprile è festa.

E fin qui tutti ci siamo. Tra l’altro nel 2017, soprannominato l’anno dei ponti, il 25 aprile cade giusto giusto di martedì, consentendo a milioni di italiani di poter stare a casa dal lavoro per 4 giorni di fila.

Ma siete sicuri di sapere cosa si festeggia esattamente ogni 25 Aprile? Se la risposta è sì tornate a godervi la giornata di relax, se riuscite a bofonchiare solo qualche parola di circostanza, parlate di “liberazione” ma non sapete nemmeno bene da cosa… continuate a leggere.

25 Aprile: ecco perché è la Festa della Liberazione

25 aprileIl 25 Aprile è anche detto Festa della Liberazione o Anniversario della Resistenza, ed è un anniversario che festeggiamo solo noi italiani perché è una data che per l’Italia ha un importante significato politico, militare e storico.

Partiamo dalla classica domanda: “Da cosa ci saremmo liberati il 25 Aprile 1945?“. La risposta è: dal governo fascista e dall’occupazione nazista. E grazie a chi? Grazie alla resistenza opposta ai nazisti e alla Repubblica Sociale Italiana da parte dei nostri partigiani per tutta la Seconda Guerra Mondiale, fin dal settembre del 1943.

Al grido di «Arrendersi o perire!», il 25 Aprile 1945 tutte le forze partigiane del Nord Italia che facevano parte del Corpo Volontari della Libertà attaccarono e costrinsero alla resa i presidi fascisti e tedeschi giorni prima dell’arrivo delle truppe alleate inglesi e americane: entro il 1 maggio riuscirono a liberare tutta l’Italia settentrionale.

L’improvvisa insurrezione fu voluta e proclamata dal Comitato di Liberazione Nazionale Alta Italia (CLNAI) presieduto da Luigi Longo, Emilio Sereni, Sandro Pertini e Leo Valiani, che il 25 Aprile emanò dei decreti legislativi ed assunse il potere «in nome del popolo italiano e quale delegato del Governo Italiano». Tra le altre cose, quel 25 Aprile fu stabilita la condanna a morte per tutti i gerarchi fascisti, incluso Benito Mussolini (scovato e fucilato 3 giorni più tardi).

L’anno successivo, su proposta del presidente del consiglio Alcide De Gasperi, il 25 Aprile fu dichiarata Festa Nazionale.