Home Attualità italiana ed estera, News di cronaca Il pappagallo di Michele Scarponi aspetta ancora il ciclista morto in un...

Il pappagallo di Michele Scarponi aspetta ancora il ciclista morto in un incidente (VIDEO)

CONDIVIDI

Una storia commovente che ricorda molto quella di Hachiko, il cane giapponese di razza Akita Inu divenuto famoso per aver atteso per 10 anni il suo padrone, il professor Hidesaburō Ueno alla stazione di Shibuya, dove avrebbe dovuto fare ritorno come ogni giorno, se non fosse morto il 21 maggio 1925 per un ictus mentre si trovava all’Università.

Un po’ come Hachiko, anche Frankje, il pappagallo Ara compagno di vita e di avventure del ciclista Michele Scarponi, sta attendendo con ansia il ritorno del suo padrone… invano. Scarponi infatti è deceduto lo scorso 22 aprile a seguito di un incidente stradale con un furgone mentre si allenava per il Giro D’Italia sulle strade della sua Filottrano.

Frankje è stato avvistato mentre attendeva Michele appollaiato sul cartello stradale che dà sulla strada in cui è avvenuto l’incidente. Sotto di lui, alcuni dei tanti mazzi di fiori lasciati dai fan e dagli amici per ricordare Michele.