Lory Del Santo: a 58 anni fa un GRANDE annuncio….

Grande novità in casa Del Santo. Come ormai saprete, da qualche tempo la 58enne Lory De Santo e il 25enne Marco Cucolo stanno cercando di avere un bambino. Anzi, il desiderio della showgirl sarebbe quello di avere la sua prima figlia femmina dopo due maschi, per la quale c’è già un nome pronto: Alu (“Perché è come dire ‘guardare alla luna’ è un diminutivo. Sono innamorata della luna”).

Alla sua età, naturalmente, l’attrice e regista italiana sa bene che concepire un figlio naturalmente sarebbe impossibile, e il percorso di inseminazioni artificiali che ha già iniziato, per il momento, non ha avuto grandi risultati.

Qualcosa non è andato bene perché non ha funzionato” ha dichiarato la Del Santo al settimanale TOP, dopo il terzo tentativo di inseminazione artificiale fallito.

Da qui, l’importante decisione di rinunciare alle proposte della medicina italiana e di rivolgersi alla Spagna: “Occorre un aiuto tecnico – ha ammesso – Ero indirizzata ad andare a Barcellona dove mi hanno consigliato e voglio andare a capire qual è la soluzione più giusta per procedere. Sicuramente voglio farlo quindi vediamo cosa riesco a combinare. Negli anni le cose sono cambiate, adesso è più facile rispetto a prima”.

Ma perché pensarci così tardi? Ve lo chiederete in molti.

In realtà Lory sogna una bambina da anni, ma è anche vero che prima di Cucolo ha vissuto un lungo medioevo amoroso durante il quale non se l’è mai sentita di affidarsi a una banca del seme per avere un figlio: “Il mio problema è sempre stato averlo con uno ‘sconosciuto’ nel senso che vai nelle banche dati e ti danno quello che capita, e questa oscurità non mi è mai piaciuta. Il fatto che non ci siano dati di questa persona, se non sommari”.

Ad un certo punto aveva anche chiesto aiuto ad un amico, con scarsi risultati: “Gli dissi di stare tranquillo che non si sarebbe mai dovuto occupare di nulla ma lui mi rispose di no. Gli amici hanno paura che poi la donna chieda aiuti nel futuro”.

La sua età? Un problema solo per il concepimento: “Ormai i 60 anni di oggi sono i 35-40 anni di una volta, si può vivere fino a 90 anni! Poi è bello che accada quando non devi più lavorare. Vorrei dedicarmi totalmente a lei”.