Mamma uccide un adolescente che aveva violentato sua figlia di 6 anni

Una storia cruenta e terribile, cominciata e finita nel peggiore dei modi. I protagonisti di questa vicenda sono una giovane madre, Connie Serbu, sua figlia di soli 6 anni, suo fratello John e un adolescente, Xavier Sierra, reo di aver violentato la piccola per ben due volte.

La Serbu, nord americana, dopo aver scoperto le violenze nei confronti della figlia, ha adescato Xavier e si è presentata all’appuntamento insieme a suo fratello John Vargas. Insieme, hanno colpito e ucciso con sei colpi di pistola Xavier, di soli 18 anni. Durante lo scontro a fuoco è morto anche Vargas, ucciso da un colpo all’addome.

I fatti risalgono al 2016, ma solo lo scorso luglio la donna ha confessato alle autorità di aver fatto incontrare Xavier e suo fratello, assistendo allo scontro a fuoco tra i due. Secondo le indagini, però, Connie non si limitò a osservare la scena ma partecipò attivamente all’omicidio del giovane. Diverse testimonianze e una serie di messaggi la incastrerebbero in quanto autrice del crimine.

Non mi interessa, lui ha violentato mia figlia… Lei mi ha raccontato tutto quello che è successo” ha dichiarato la donna, che non si è mai pentita dell’accaduto.