Gianna Nannini: «Sono pansessuale»

Per anni gli amanti del gossip si sono chiesti quali fossero le preferenze sessuali di Gianna Nannini. E finalmente, grazie a un’intervista condotta dal Corriere della Sera, la cantante ha accettato di condividere con i suoi fan quella che avrebbe tranquillamente potuto rimanere un’informazione privata: «Ho amato uomini e donne, sono pansessuale. Per me l’amore è consonanza di spirito, che è molto più importante del sesso» ha dichiarato la cantante.

Gianna non è la prima cantante a definirsi con questo termine: anche Miley Cyrus di recente ha dichiarato «Chi sono io non ha nulla a che fare con il sesso. Sono aperta a tutto, in una parola pansessuale, questa sono io».

Gianna ha anche spiegato i motivi che l’hanno spinta a sposare la sua Carla:«Vivo in Gran Bretagna da tempo. Sono anarchica, non credo al matrimonio. Ma conosco Carla da quarant’anni, e ho in lei totale fiducia. Se non ci fosse Penelope, mia figlia, non avrei mai fatto questo passo. Ma se mi succede qualcosa, Penelope per la legge italiana non avrebbe nessuno. In Inghilterra Carla la può adottare».

Cosa vuol dire pansessuale?

“Pan” in greco significa “tutto”. Una persona pansessuale, dunque, può innamorarsi di qualsiasi genere. E non parliamo solo di uomini e donne, come nel caso dei bisessuali, ma anche di transgender, persone non di genere, che scelgono di non identificarsi secondo il sesso. Questo naturalmente non significa che un pansessuale faccia sesso con chiunque. Anzi, di solito i pansessuali sono particolarmente selettivi e dai gusti difficili, e danno un profondo significato al sesso.