Sapeva, ma per mesi aveva fatto finta di niente. Poi un giorno, dopo l’ennesima telefonata in cui il marito 50enne, macellaio di professione, le diceva che non sarebbe rientrato per pranzo a causa del troppo lavoro, ha deciso di reagire.

La donna di Marsala protagonista di questo bizzarro fatto di cronaca ha trovato un modo davvero originale per vendicarsi del marito e dell’amante poco più che ventenne.

Presentatasi a sorpresa in macelleria con la pistola del marito in mano, la signora ha costretto il marito e l’amante, trovati naturalmente nudi, a entrare nella cella frigorifera impostata a una temperatura di 4°C. E lì li ha lasciati per i successivi 40 minuti.

Per fortuna la donna non era un’assassina e alla fine ha deciso di graziare i due amanti facendoli uscire dalla cella e chiamando i soccorsi. Prima, però, ha gettato una secchiata d’acqua gelata al marito per calmare definitivamente i suoi… bollenti spiriti.