Home Attualità italiana ed estera, News di cronaca Bologna: lascia tutta la sua eredità a un’amica, ma c’è una condizione...

Bologna: lascia tutta la sua eredità a un’amica, ma c’è una condizione da rispettare

CONDIVIDI

Un’anziana bolognese è deceduta nel 2013 lasciando un appartamento di lusso in pieno centro a Bologna e circa 350mila euro. Quando però gli eredi della donna si sono presentati dal notaio per ascoltare il testamento della donna, hanno ricevuto un’amara sorpresa.

La signora, infatti, aveva deciso di lasciare tutto all’amica, anche lei vedova, con la quale aveva convissuto gli ultimi anni della sua vita.

I parenti hanno fatto causa ma il giudice Matilde Betti non ha potuto che rispettare il volere dell’anziana signora, che aveva applicato una clausola al testamento: l’amica avrebbe ricevuto tutti i suoi beni (appartamento compreso) se si fosse occupata della loro gatta fino al giorno della sua morte.

Desidero, inoltre, che la Signora M. rimanga di diritto, per tutta la vita, nell’abitazione di via Farini, Bologna, I e II piano, che già condivide con me a titolo di comodato gratuito – si legge nel documento – Per le spese condominiali, di manutenzione, le utenze e il mantenimento della mia gatta (se mi sopravvive) desidero sia fissato un deposito di 350.000 (trecentocinquantamila) euro, a questo scopo, presso la Banca Popolare di Milano, a disposizione della Signora M. Alla quale chiedo di predisporre una persona che, in caso di sua morte, le succeda nei diritti e doveri di comodato fino alla morte della suddetta gatta”.