Fabrizio Corona, reo di aver pubblicato foto e video sui social appena uscito di prigione nonostante le prescrizioni al riguardo, secondo le procura deve tornare in carcere.

fabrizio-corona

Per uscire dal carcere Fabrizio Corona ha dovuto fare e rifare richiesta più volte: il suo avvocato ha dichiarato che quella messa in atto è stata una dura, durissima battaglia legale e che convincere i giudici è stata una delle sue imprese più dure.

Fabrizio Corona rischia il carcere per vendere qualche maglietta

Eppure non erano passate che poche ore dall’uscita di Fabrizio Corona dal carcere, che i canali social dell’ex Re dei Paparazzi hanno magicamente ripreso vita. E dire che tra le prescrizioni imposte a Corona per poter godere della libertà vigilata c’erano i divieti di possedere un telefonino e di aggiornare personalmente o su commissione i suoi profili social.

Certo, ufficialmente è il suo staff a pubblicare su Facebook e Instagram, ma il “giochetto” non è piaciuto al sostituto procuratore generale Antonio Lamanna, che chiesto l’incarcerazione di Corona.

Sarà il giudice di sorveglianza Simone Luerti a dover decidere, ora, delle sorti di Fabrizio Corona. Lo stesso giudice che aveva accolto la richiesta dei legali di Fabrizio Corona concedendogli la semi-libertà. Luerti ora potrebbe accogliere la richiesta di revoca della libertà vigilata fatta dal procuratore generale, ma potrebbe anche decidere di respingerla o, al massimo, optare per una semplice diffida.

C’è da chiedersi, a questo punto, se valga davvero la pena rischiare tanto. Anche perché i profili social di Corona vengono usati più che altro per pubblicizzare le magliette indossate da Fabrizio con il marchio della sua nuova linea di abbigliamento in bella vista. Era davvero necessario? Vale la pena rischiare la libertà, questa volta per sempre, per vendere una dozzina di t-shirt in più?

Il video dell’uscita di Fabrizio Corona dal carcere

E allora Balliamo. #ADALET Staff.

Un post condiviso da Fabrizio Corona (@fabriziocoronareal) in data:

Le foto “incriminate” con logo in bella vista

•A • D • A • L • E • T • #Giustizia. . Staff.

Un post condiviso da Fabrizio Corona (@fabriziocoronareal) in data:

Combatti SEMPRE a testa alta per i Tuoi Diritti. #Adalet. STAFF.

Un post condiviso da Fabrizio Corona (@fabriziocoronareal) in data: