La morte di Fabrizio Frizzi ha sconvolto l’Italia ma soprattutto chi ha avuto modo di condividere un pezzo di vita con lui, come l’ex moglie Rita Dalla Chiesa.

Rita dalla Chiesa

Intervistata qualche giorno fa dal settimanale Spy, che le chiedeva del malore di Fabrizio Frizzi dello scorso ottobre, Rita Dalla Chiesa sembrava pensare positivo: “Sta meglio, ci mandiamo messaggi e ci sentiamo. So che sta combattendo la sua battaglia con sua moglie Carlotta che è una donna molto in gamba, e anche grazie all’amore che ha per il lavoro, che è la sua vita. Da quando ha ricominciato a lavorare è tornato il Fabrizio che ho sempre conosciuto”.

Poi, la notizia arrivata a tutta Italia come una pugnalata nello stomaco: la scorsa notte Fabrizio Frizzi è morto per un’emorragia celebrale che lo ha stroncato a soli 60 anni.

Rita Dalla Chiesa, raggiunta dai giornalisti fuori dall’ospedale, era letteralmente senza parole e si è limitata a un generico “Mancherà a tutti“. Come biasimarla? In un momento del genere, quando vai a trovare in ospedale la salma dell’uomo al quale sei stata legata per ben 10 anni e che nonostante il divorzio ti è sempre rimasto vicino e nel cuore, dover pensare anche a cosa dire alla stampa è impossibile, oltre che profondamente ingiusto.