Tempo di asta al fantacalcio e il pallino è solo uno: Cristiano Ronaldo. Tempo di provare a sognare, tempo di provare ad acquistare mister CR7, l’acquisto più importante della storia della Serie A, e probabilmente, l’uomo più pagato delle vostre leghe fantacalcistiche. 220, 250, 280, 300: quanto spendere per Cristiano Ronaldo? Non possiamo di certo dirvelo noi, in quanto il suo prezzo varia di lega in lega, di asta in asta.

Quanto pagare per Cristiano Ronaldo?

Troppi i fattori in campo: dalla psicologia di chi gioca, al fattore fantallenatore juventino, passando per chi è un fan sfregatato di quello che ad oggi è il calciatore più forte al mondo, e per chi invece prepara le prime danze tribali fautrici di un crociato spezzato. E così, il prezzo di Ronaldo può variare. Di solito, i top in una lega ad otto membri, ad asta a chiamata e a 500 crediti per ognuno, regole del fantacalcio per antonomasia, i top in attacco non vanno via a meno di 200-220 crediti. Ci riferiamo ai vari Icardi, Higuain e Immobile, ma anche a profili come Dzeko, Dybala e Milik che forse andranno via a qualcosina in meno. É ovvio che Cristiano Ronaldo costituisce una categoria a parte. A nostro avviso, anche tra i più tirchi, serviranno almeno 250 milioni. Solo per lui. Mettiamocene altri 100 per il resto dell’attacco, a meno che non vogliate giocare con Ronaldo, Stepinski e Petagna, scelte vostre. 350 milioni, credito più credito meno, per formare un attacco dignitoso insieme a Ronaldo. Quanti ne restano? Soltanto centocinquanta crediti.

Come comporre il resto della squadra? Partiamo dalla porta

Centocinquanta crediti o poco più per provare a fare una squadra quanto meno dignitosa dalla cintola in giù. Vediamo in cosa conviene investire: partiamo dalla porta. Il nostro consiglio è cercare tra i pali, un buon terzetto di portieri che si alternino costantemente casa e fuoricasa. Scordatevi torinesi, romane e milanesi, che andranno via a molto. Non sarebbe male invece, ad esempio, un’alternanza low cost che conti i nomi di Sirigu o Lafont, uno al Toro e l’altro alla Fiorentina, come numeri uno del vostro terzetto. A Sirigu potete alternare Musso dell’Udinese, a Lafont, invece, l’evergreen Marchetti, portiere d’esperienza in forza al Genoa. Vanno bene anche Genoa e Samp in alternanza, con Marchetti e Audero. Cragno del Cagliari e Sorrentino del Chievo, é una coppia per chi vuole spendere ancora di meno. Quanto costa spendere a porta, a questi prezzi? Dovreste cavarvela con circa venti, massimo venticinque crediti. Guadagnerete margine finanziario, rispetto a chi per la porta della Juve spenderà intorno ai cinquanta o addirittura sessanta crediti. E le casse iniziano a gongolare. E se ci state dando degli avari, vi tocca sentirvi le nostre previsioni per la difesa del Cristiano Ronaldo team.

La difesa

Otto difensori al prezzo modico di trentacinque crediti. Neanche al mercato delle pulci. No ai big. Non c’è budget per i vari Cancelo, Koulibaly o Skriniar. Scordatevi il ritornato Bonucci alla Juve come stella della vostra retroguardia. Massimo massimo, come top guida del reparto, va bene un Albiol che potrebbe andar via a poco, o un Manolas, ma anche Ciccio Acerbi, volto noto agli appassionati per i suoi voti da urlo. Spesa 10-15 crediti. Il resto, un paio di nomi buoni alla Masiello, Izzo o alla Pezzella alla Fiorentina. E poi, per il resto del reparto, spazio ai titolari low cost. Ad esempio, può essere una scelta felice puntare sulla coppia di centrali della Samp, Colley e Andersen, o su qualsiasi portatore assiduo di quel sei che tanto ci fa comodo in difesa. Tanto, per i goal, ci pensa il portoghese là davanti.

Il centrocampo

Passiamo al centrocampo: spesa complessiva, dai novanta ai cento milioni. Per il top, concedetevi un ottimo Chiesa, che dovrebbe andar via sui cinquanta crediti o giù di lì. In alternativa, potete provare a strappare un Ilicic, ma sarà difficile già prenderlo a cinquanta, se sale fermatevi. Come secondo centrocampista, ci piace un nome propenso a buoni voti, sostanza e goal come Allan, o magari Fabian Ruiz del Napoli, o Vereotut della Viola. Va bene anche Epic Brozo dell’Inter, ma occhio alla voce presenze, perché non sempre fa il titolare. Magari potete sbancare puntando su Verdi, che su Fantagazzetta è quotato centrocampista, ma farà l’esterno a destra in staffetta con Callejon. Anche se, soprattutto tra napoletani, molto probabilmente toccherà i trentacinque. Come giocatori di sostanza, potete provare a prendere Lazzari o Romulo, ma anche Laxalt o Freuler (anche se quest’ultimo è ambito per via dei goal). Insomma, gestitevi, completando il reparto con qualche scommessina alla Pasalic o Stulac.

Capitolo attaccanti

Passiamo all’attacco. Preso Ronaldo, che sicuramente sarà chiamato tra i primi, tocca prendere un secondo in attacco dai 10-15 goal. Provate ad indovinare il Quagliarella di turno. Quest’anno, impossibile prendere Simeone come secondo, perché sforereste avendo già preso Ronaldo. E allora vi consigliamo un Kevin Lasagna, o un Papu Gomez che il suo sempre lo fa. Per completare l’attacco, potete scegliere il vostro terzo titolare alternando la punta della Samp, Defrel, e quella del Genoa, ossia Piatek che fa staffetta con Favilli. Magari, potete prenderli entrambi. Il resto dell’attacco, spendetelo in scommesse, perché solo quelle potrete permettervi. Vanno bene Santander del Bologna o Barrow dell’Atalanta. Con Ronaldo, il vostro top team é pronto a macinare punti.