Home Primo Piano Maurizio Costanzo si racconta: “Sono affezionato a quell’intervista fatta a Maria. Sogno...

Maurizio Costanzo si racconta: “Sono affezionato a quell’intervista fatta a Maria. Sogno il Papa”

CONDIVIDI

Maurizio Costanzo compierà 80 anni il prossimo 28 agosto. Ha voluto parlare all’Ansa per rilasciare un’intervista molto intima, in cui ha cercato di spiegare in poche parole la sua carriera. La sua vita. Nel ripercorrere tutte le tappe, Costanzo non poteva esimersi da parlare anche di Maria De Filippi: “Ottant’anni… Il momento giusto per ringraziare di essere arrivato fino a questa età. Per guardare al futuro, ma spesso anche al passato. E per sentirsi molto fortunato: sto bene, ancora riconosco, ho tre figli e quattro nipoti. Fin da ragazzo sognavo di fare il giornalista – continua Costanzo -. Ho fatto la radio, la tv: sono in video da 42 anni. Ma la voglia ce l’ho ancora, è la stessa di quel ragazzo di tanti anni fa… Forse è un po’ una malattia”.

Pronto a ripartire, ancora…

“A settembre riparte in seconda serata su Canale 5 L’intervista, con un primo ciclo che si alternerà con sei serate del Costanzo show. Poi condurrò un altro ciclo di Interviste e altri sei appuntamenti con il talk”.

“Quella volta che intervistai Maria… Sogno il Papa”

“L’intervista alla quale sono affezionato di più? Il faccia a faccia con Maria: è stato un confronto molto vero e ha fatto record“, sottolinea Costanzo che rimarca pure i dati dello share superiore al 22% (con picchi vicini al 26% nella puntata del febbraio 2017 in cui è stato protagonista con la moglie) .

Esiste un segreto per l’Intervista? “Essere soli, io e l’altro, in una sorta di scatola: ci si dimentica, in qualche modo, di stare in tv e questo permette all’interlocutore di aprirsi”.

Un ospite che sogna? “Lo dico sempre: il Papa. Sperando che prima o poi un papa legga le mie dichiarazioni e ci pensi su”.