Temptation Island, edizione vip: stavolta, ci siamo davvero. Trapelano finalmente, oltre ai già ben noti nomi delle coppie concorrenti, tutte vip e tutte provenienti dal mondo dei reality, anche i nomi dei single, i tentatori. Tentatori, anch’essi vip. E il loro obiettivo, quest’anno, è sempre lo stesso: mettere in serio dubbio l’amore che tiene legate le coppie che sull’isola vivono separate. E quest’anno, i nomi sono a dir poco scoppiettanti.

I tentatori di Temptation Island Vip: si inizia col botto

Iniziamo con i botti: in cima alla lista, spicca il nome di Francesca Cipriani, rivale acerrima di Valeria Marini; entrambe infatti hanno condiviso lo stesso uomo, Giovanni Cottone, imprenditore, ex marito di Valeria e successivamente fidanzato di Francesca, con cui ha definitamente rotto. E quindi, la Cipriani proverà a fare il bis, con Patrick Baldassarri, attuale compagno di Valeria Marini. E nel reality show condotto da Simona Ventura, spicca anche il nome di Davide Rossi, figlio del rocker Vasco Rossi e confermato dal settimanale Chi. Altro nome importante è quello di Pierpaolo Pretelli, confermato da AltroSpettacolo.it.
Raffaela Mennoia, autrice di Tempation, ha confermato la presenza dell’ex fiamma di Mario Balotelli, Melissa Castagnoli.

Francesca Cipriani
Francesca Cipriani a Temptation Island Vip

Il sito Isaechia.it conferma invece un’indiscrezione che vorrebbe Nicolò Raniolo e Francesco Chiofalo come papabili tentatori della prossima edizione dello show. E infine, un altro nome caldo potrebbe essere quello di Nicolò Ferrari, che tornerà a corteggiare, dopo l’insuccesso al Trono Classico, l’ex tronista di Uomini e Donne, Nilufar Addati, felicemente, almeno sulla carta, fidanzata con Giordano Mazzocchi, che invece, a Canale 5, riuscì a corteggiarla. Chissà che la rivincita non sia la volta buona per il buon Nicolò. E chissà invece, come la prenderà Giordano. I futuri tentatori e le coppie partiranno per l’isola tra pochi giorni, mentre l’appuntamento su Canale 5, è fissato per martedì 11 settembre. L’impressione, è che ce ne saranno delle belle.