Flavio Briatore ha un’idea ben precisa dei giovani meridionali. Beh, sì, possiamo dirlo con certezza dopo aver ascoltato il suo commento sul reddito di cittadinanza ai microfoni de La Zanzara: “Se adesso danno pure un reddito di cittadinanza, questa mi sembra una follia vera. Per me è una follia perché paghi la gente che sta sul divano. Sul divano ci sono già gratis, poi addirittura li paghi. Prenderanno il divano a due piazze. Investimenti in Meridione? Ci sono difficoltà enormi. E la gente non ha voglia. Chi aveva voglia è andato fuori dal Sud. Quando abbiamo avuto la possibilità di avviare un’attività a Otranto, nel nostro gruppo c’erano diversi pugliesi. Abbiamo dato la possibilità di tornare, ma nessuno ha voluto. Rimane chi non si sbatte molto per trovare un lavoro, se adesso danno anche il reddito di cittadinanza è finita”. Un chiaro messaggio al governo e alla scelta da parte del Movimento 5 Stelle di ‘abolire la povertà’. A quanto pare, Flavio Briatore non è d’accordo proprio perché in Italia ci sarebbe una parte di persone, quelle del sud, che non hanno voglia di lavorare.

LEGGI ANCHE —> Belen Rodriguez, si scatena un putiferio: episodio riprovevole

LEGGI ANCHE —> Silvia Provvedi single? Spunta una clamorosa indiscrezione

Briatore è comunque favorevole al nuovo Governo

Sebbene non riesca a condividere questa legge assistenzialista, Briatore si dice contento del nuovo Governo: “Mi sembra ci sia molto entusiasmo. Mi sono simpatici sia Salvini che il grillino, lasciamoli fare. Faccio il tifo per loro, certo. Come dovrebbero fare tutti. Su immigrazione e fisco sto con Salvini. Ha ragione quando dice che i clandestini bisogna bloccarli prima che arrivino. Bisogna bloccare i barconi, ormai sappiamo da dove partono. Investire e creare posti di lavoro lì. La flat tax è da fare subito, immediatamente, subitissimo. Se premia i ricchi va bene perché vuol dire che se uno risparmia con la flat tax, investe più nell’azienda, crea più posti di lavoro”.