Christian De Sica ha dovuto fare i conti con un imprevisto abbastanza ‘pericoloso’. Si prepara per uscire, ma quando deve prendere la bicicletta: ecco la sorpresa!

Christian De Sica ha trovato un serpente che se ne stava bello e tranquillo sulla sua bicicletta. Ha ben pensato di prendere lo smartphone e fare un video. Christian era preoccupato, anche se la situazione era totalmente sotto controllo in quanto era già andato qualcuno in suo soccorso con il bastone che si usa appositamente per domare serpenti. Ecco il video che ha postato sul proprio account Instagram:

View this post on Instagram

A post shared by Christian 🔧⚓️🎬 (@christiandesica35official) on

Insomma, un imprevisto abbastanza preoccupante per Christian De Sica che ha dovuto rimandare la passeggiata in bicicletta per liberarsi dell’animale che, forse, voleva prenderla in prestito. Anzi, a proposito di animali, Christian ha manifestato tutto il suo amore per loro nel momento in cui chiedeva a chi si accingeva a prendere il serpente di non ucciderlo. Insomma, un bel gesto.

LEGGI ANCHE —> Linus e Savino in intimo, interviene Malgioglio: la battuta fa sorridere tutti

LEGGI ANCHE —> Il racconto choc di Marco Bocci: “L’herpes è arrivato al cervello”

Christian De Sica e la carriera: pace fatta con Boldi

Sono stati lontani per 13 anni. Non si sono parlati e non hanno più lavorato insieme, Christian De Sica e Massimo Boldi. Ultimamente, in un’intervista rilasciata a Verissimo, Massimo affermava: “Chi l’avrebbe mai detto. Abbiamo lavorato insieme per 30 anni ma questo distacco ci è servito per poi poter ricominciare”.

Inoltre, Christian De Sica colse l’occasione per spiegare la verità sulla separazione da Massimo Boldi: “La verità è che io sono rimasto con il produttore con il quale ho lavorato per trent’anni anni e lui è passato ad un’altra società perché voleva produrre i suoi film da solo. Questa è la vera ragione della separazione, non abbiamo litigato. Poi dopo abbiamo iniziato a dire un sacco di cavolate, che io dovevo dargli 300 mila euro e che lui era arrabbiato con mia moglie, ma la realtà è solo questa”.