Il chitarrista dei Negramaro, Emanuele Spedicato, sta meglio. Finalmente i medici che si sono presi cura di lui hanno sciolto la prognosi inerente le sue condizioni fisiche e pare che la situazione stia migliorando. Dal bollettino medico di Lele Spedicato emerge infatti che il chitarrista finalmente respira da solo e non è più considerato in pericolo di vita. Sempre a detta del bollettino medico di Emanuele Spedicato, però bisogna prestare attenzione ai prossimi dieci giorni. Sarà infatti in questa delicata fase che si capirà quando e come trasferire Lele dei Negramaro in una clinica per la riabilitazione.

Leggi anche –> Giuliano Sangiorgi diventa papà:Scegliamo il nome?

Emanuele Spedicato sta meglio: il bollettino ufficiale

Ecco il bollettino medico ufficiale inviato dall’ufficio stampa dei Negramaro:

“Emanuele Spedicato sta meglio: i medici sciolgono la prognosi. Ora il paziente è fuori pericolo e respira autonomamente. Le condizioni di salute di Emanuele Spedicato stanno migliorando. I medici della Rianimazione del “Vito Fazzi”, dove è ricoverato dal 17 settembre scorso, dopo un’attenta e ponderata analisi hanno deciso di sciogliere la prognosi. Il paziente, infatti, non è più considerato in pericolo di vita, è vigile, respira autonomamente, risponde bene agli stimoli e presenta valori buoni in tutti i parametri; il quadro clinico neurologico ha mostrato evidenti progressi negli ultimi giorni, per cui è stato possibile staccare i macchinari per la respirazione automatica.  Superata la fase più difficile, i prossimi dieci giorni saranno fondamentali per i sanitari, che dovranno monitorare accuratamente le condizioni del paziente, al fine di valutare la possibilità di un suo trasferimento in un centro specializzato, così da poter avviare un adeguato percorso di riabilitazione”.

Emanuele Spedicato: cosa era successo al chitarrista dei Negramaro

Lele Spedicato, storico chitarrista della band salentina dei Negramaro, finalmente sta meglio. Ma cosa gli era successo? Il musicista era stato colpito il 17 settembre da una emorragia cerebrale ed era stato immediatamente trasportato al Pronto Soccorso. Per lui si era temuto il peggio e, la moglie, in dolce attesa, aveva chiesto di stare vicini al chitarrista e di comunicargli tutta la forza e l’affetto di cui aveva bisogno.

Anche SoloGossip è sbarcato tra le news di Google, Seguici da QUI con un CLICK!

S.Marvaldi