Scatta una vera e propria emergenza meteo della Protezione Civile per il maltempo. Il 29 ottobre scuole chiuse a Roma

Sta crescendo la preoccupazione per il meteo in Italia.
L’enorme quantità d’acqua caduta dalla notte di sabato che sta imperversando sul nostro Paese, sta creando situazioni molto preoccupanti.
Il livello d’allerta della Protezione Civile è stato innalzato a rosso per la Liguria, il Veneto e il Friuli Venezia Giulia dove a preoccupare sono i fiumi che potrebbero esondare dove alcune strade sono già state private della circolazione precauzionalmente.
Mentre per le regioni di Lazio e la Toscana il livello è stato considerato in color arancione che starebbe ad identificare criticità media di rischio idrogeologico.

Secondo i tecnici del meteo la giornata più a rischio di questa fortissima perturbazione sarà la giornata di lunedì 29 ottobre momento in cui la Bassa Pressione si rafforzerà ulteriormente e si potranno verificare dei violenti nubifragi a carattere alluvionale.

Probabilità di chiusura delle scuole a Roma il 29 ottobre

Nel Lazio la situazione peggiore potrebbe verificarsi a Roma dove gli esperti prevedono delle violenti bombe d’acqua, ossia delle veloci alluvioni, motivo per il quale il Campidoglio è pronto ad entrare in azione con un’ordinanza tempestiva di chiusura precauzionale che potrebbe essere comnunicata molto a breve.
Al momento la situazione nella capitale decisamente delicata con oltre 80 interventi dei vigili del fuoco realizzati in città per varie segnalazioni.
Si sta ancora lavorando intensamente per rimuovere ostruzioni dai tombini dello scolo dell’acqua.

In base alle ultime previsioni meteo nel pomeriggio la Sindaca Virginia Raggi potrebbe ufficializzare l’ordinanza di chiusura delle scuole di ogni ordine e grado per domani lunedì 29 ottobre.

Seguiranno aggiornamenti…