Dazn
Dazn: la visione delle partite è lenta. Come risolvere il problema

Dazn: il nuovo servizio di video streaming online è arrivato in Italia. Ma non mancano i problemi

Fino allo scorso anno due erano le alternative che si presentavano agli utenti appassionati di calcio. Per guardare tutte le partite di Serie A era necessario abbonarsi al pacchetto Sky. Ma anche Mediaset Premium aveva la possibilità di trasmettere alcune partite con il suo digitale terrestre. Dal campionato 2018/2019 fino a quello del 2020/2021 vi sarà un nuovo modo per vedere le partite. Ha fatto il suo ingresso nel mercato italiano Dazn, di proprietà del gruppo Perform. Lo slogan che ha accompagnato il suo arrivo nel luglio 2018 è stato molto indicativo: “Il nuovo modo di guardare lo sport”. Un nuovo abbonamento dunque, al costo di 9,99 euro mensili. Si può disdire ed annullare in qualsiasi momento e il primo mese è gratuito. Cosa serve? Una Smart Tv oppure uno smartphone, un tablet o addirittura una console come la XBox One o una PlayStation 4. Una vera rivoluzione quindi nel mondo dello Streaming. Eppure non sono mancati i problemi e fin dall’inizio ci sono state rimostranze da parte degli utenti che vi si erano abbonati.

LEGGI ANCHE:–> Ecco come guardare DAZN gratis: il metodo semplicissimo

Dazn ha creato problemi fin dalla prima partita. Cosa consigliano i tecnici

Eccitati per l’inizio del campionato e desiderosi di usare l’abbonamento Dazn appena arrivato. Ma qualcosa sembra andare storto: la partita va lenta, si blocca e si riavvia. Insomma un vero supplizio per tutti i tifosi che aspettavano di rilassarsi sul divano e vedere il gol della propria squadra del cuore. E fin dal giorno successivo la voce era unanime: “Mi si è bloccato sul più bello. La partita non andava avanti. Ho finito di vedere la partita quando i calciatori erano ormai già negli spogliatoi”. Insomma non è stato un servizio eccellente quello offerto dal gruppo Perform. E dopo tutte le lamentele ricevute si è corso ai ripari. E’ stato necessario informare i nuovi utenti di alcuni piccoli trucchetti per rendere la visione delle partite meno “problematica”.

La prima cosa da fare è sicuramente assicurarsi che la connessione sia buona. Purtroppo non tutte le aree del nostro Paese sono servite allo stesso modo. Quindi cosa fare? Innanzitutto se si hanno più apparecchi da cui è possibile fruire della visione è bene utilizzarli a uno a uno per capire quale risulta più congeniale e veloce allo scopo. Ormai è raro che in una casa manchi uno smartphone o un tablet: basterà capire se sul primo dispositivo la partita si vede meglio che sul secondo. Anche per quanto riguarda gli smartphone però vi sono alcune sostanziali differenze: meglio Ios o Android? La risposta è la prima. Pare che col sistema operativo Android il problema sia maggiore, soprattutto se il cellulare non è nuovo. L’ultima spiaggia sembra quella di collegare l’apparecchio scelto alla rete via cavo. Ma se neppure questo riesce a risolvere il problema, niente panico! Ci si può mettere in contatto con i tecnici che saranno ben lieti di aiutarvi: basta andare sull’App e andare nella sezione “Contattaci e Live Chat”. E in alternativa vi è anche la classica e-mail nella quale segnalare il disservizio da indirizzare a: help@dazn.com.

F. Ciardi

Anche SoloGossip è sbarcato tra le news di Google, Seguici da QUI con un CLICK!