Di Maio
Luigi Di Maio spiega quando partirà il reddito di cittadinanza e spiega anche alcuni suoi timori

Interviene Luigi Di Maio a fare chiarezza sul Reddito di cittadinanza: ecco la data precisa di quando sarà operativo! Un timore frena il vice premier.

Sono altissime le aspettative intorno a questo Governo, chiamato a dare un segnale netto di rottura rispetto al passato. Tra le novità importanti apportate, oltre che annunciate, dal duo composto da Matteo Salvini e Luigi Di Maio c’è certamente il reddito di cittadinanza.

Si tratta di un provvedimento che riguarda i più deboli, gli ultimi, finalizzato a garantire a tutti un reddito complessivo pari più o meno ad 800 € mensili. Ovviamente è agognato e desiderato tutti e c’è molta curiosità per capire di che cosa si tratta e quando sarà effettivamente operativo.

Proprio per far chiarezza su questo tema a dir poco caldo è intervenuto il vice premier Luigi Di Maio in una lunga intervista concessa al Corriere della Sera ed apparsa stamattina sulle colonne del noto quotidiano nazionale.

Leggi anche -> Pace Fiscale, intesa tra Salvini e Di Maio: ecco come cambia il decreto

Reddito di cittadinanza, Di Maio fa chiarezza

Ecco alcuni estratti della lunga intervista concessa dal vice premier ai colleghi del Corriere della Sera:

“Siamo stati sempre chiari. Il reddito sarà operativo nei primi tre mesi del 2019. Se vedo un problema non è nelle risorse o nelle norme ma quando qualcuno non crede in quello che stiamo facendo. Se qualche membro del governo non crede in quello che stiamo facendo allora è un rischio per i cittadini prima di tutto. È chiaro che con la Commissione Ue è importante avere un dialogo, ma non arretriamo di un millimetro sia per quello che c’è nel testo, sia per quello che ancora non c’è ma verrà aggiunto in Aula e mi riferisco a più soldi per la scuola, alla misura sulle pensioni d’oro e sui tagli all’editoria“.

Anche SoloGossip è sbarcato tra le news di Google, Seguici da QUI con un CLICK!