I bastardi di Pizzofalcone
I bastardi di Pizzofalcone vince ancora la sfida degli ascolti

Grande Fratello Vip stracciato da I Bastardi di Pizzofalcone

Non c’è storia e non c’è gara: fin dall’inizio della messa in onda della fiction di Rai 1 e del programma su Canale 5 il risultato è sempre lo stesso. La Casa di Cinecittà sembra non stimolare il pubblico a restare incollati alla Tv: merito delle storie intriganti dell’Ispettore Lojacono o della quotidianità dei concorrenti del GF Vip, definita “piatta” da alcuni stessi gieffini? Eppure gli autori Mediaset stanno provando in tutti i modi a far decollare il programma: nuovi ingressi, prove accattivanti, faccia a faccia interessanti, eppure il programma registra gli stessi dati della scorsa settimana. Dopo l’apice raggiunto con la lite tra la conduttrice Ilary Blasi e Fabrizio Corona, i dati hanno iniziato a calare nuovamente. Il declino sembra inarrestabile, ma gli autori staranno di certo già correndo ai ripari.

Se vuoi essere sempre aggiornato sugli ascolti Tv CLICCA QUI.

LEGGI ANCHE:–> Grande Fratello Vip, Maria Monsé ha lasciato la casa

Ascolti Tv: tutti i dati della serata del 5 novembre

I numeri purtroppo non danno scampo: la serie con Alessandro Gassman e la sua squadra di poliziotti continua a conquistare 5 milioni di telespettatori a puntata. I dati della squadra di Pizzofalcone superano di gran lunga i 3.705.000 di utenti sintonizzati su Canale 5, intenti a conoscere le vicende dei Vip e i loro intrecci amorosi. A sorprendere è la nuova stagione di Report condotto da Sigfrido Ranucci. I suoi temi di attualità attirano l’interessa del pubblico, cavalcando ancora l’onda del successo ottenuto con l’inchiesta sulla squadra della Juventus. Nella puntata di ieri sera ha collezionato 1.728.000 di spettatori. Sempre in difficoltà ad emergere il programma Quarta Repubblica, i cui ascolti restano bassi con i suoi 779.000 spettatori. La 7 si riconferma competitiva con i suoi 938.000 utenti che hanno guardato il film proposto dalla rete, Fahrenheit 11/9. Sebbene il film non fosse recente, l’idea della rete è risultata vincente grazie all’interesse suscitato dal tema scottante delle elezioni americane. Infine Italia 1 ha totalizzato 1.258.000 spettatori con il thriller/azione Hunter’s Prayer-In fuga.

F. Ciardi