spray-peperoncino-concerto-achille-lauro
iStock

Spruzzano spray al peperoncino dalle prime file durante il concerto di Achille Lauro. Ragazzi in fuga, una 20enne in stato di shock.

Doveva essere una serata come tante altre. Un concerto piacevole, anzi, un evento live senza precedenti. Invece il concerto di Achille Lauro a Milano, con La Morte del Cigno, è stato interrotto da un atto vandalico. Spray al peperoncino nell’aria che ha scatenato un’ondata di panico con centinaia di ragazzi in fuga.

Milano, spray al peperoncino a metà concerto di Achille Lauro

Nella serata di ieri, intorno alle 22.37 a Milano all’Alcatraz, si stava esibendo Achille Lauro, trapper di successo che abbiamo visto anche a X Factor 2018 insieme a Mara Maionchi durante gli Home Visit. I ragazzi ballavano, cantavano e si stavano divertendo come deve essere durante un concerto. Ad un certo punto però, durante la canzone Ballo del Blocco di Achille Lauro, dalle prime file del parterre si è alzata un’ondaa di spray al peperoncino, spruzzato in abbondanti quantità da uno sconosciuto. Un centinaio di ragazzi si sono così riversati fuori dal locale correndo e urlando tramite le uscite di sicurezza.

L’intervento degli infermieri: una 20enne in stato di shock

Sul posto, come riporta l’Ansa, c’erano gli infermieri e i volontari di Pavia Soccorso che hanno prestato le prime cure ai presenti. Fortunatamente si è trattato, quasi per tutti, di una irritazione non grave alle vie respiratorie e solo una giovane ragazza di 20 anni è stata portata via in evidente stato di shock. Una reazione comprensibile visto che il ricordo di quanto accaduto al Bataclan o al concerto di Manchester di Ariana Grande è ancora impresso nella mente di tutti.

Volete sapere tutto sulle ultime novità dei protagonisti di Uomini e Donne e rimanere aggiornati sugli ultimi gossip dei vip? Allora CLICCATE QUI.

Achille Lauro live a Milano: il concerto riprende dopo 20 minuti

Lo staff dell’Alcatraz ha così aperto tutte le porte per far arieggiare il locale e dopo circa 20 minuti il concerto di Achille Lauro e di tutti i suoi ospiti è potuto ripartire regolarmente. Il trapper Achille Lauro, intanto sui social come Facebook e Instagram non ha commentato l’accaduto. Forse non lo farà appositamente per evitare di istigare questi stupidi e scriteriati a una nuova mossa ad un altro concerto. Una riflessione però va fatta e riguarda il fatto che lo spray al peperoncino è uno di quegli oggetti che non dovrebbe essere introdotto ad un concerto, che ci sia stato un gap nei controlli?