Alex Britti
Alex Britti con il suo grande amore: la chitarra

Alex Britti: l’amore per la chitarra e gli inizi della carriera da cantante

Non lo direste mai eppure il romano Alex Britti ha già compiuto 50 anni: il talentuoso cantautore di Oggi sono io e La vasca è nato nel 1968 nel quartiere romano di Monteverde. Il suo primo amore è la chitarra, che inizia a suonare a soli 8 anni. Esordisce con il suo gruppo blues nei quartieri della Capitale ma la sua prima esperienza discografica con l’album Alex Britti del 1992 non ottiene il successo sperato. Collabora con grandi della musica come Ami Stewart e Sergio Cammariere, e apre il concerto del mito blues B.B.King. Il successo e la popolarità arrivano con Solo una volta (o tutta la vita) del 1998 , che sale subito in cima alle classifiche italiane. Con le sue trecentomila copie si guadagna il disco di platino e vince il titolo di Miglior artista esordiente. Ma quello sarà solo l’inizio della sua brillante carriera.

Se vuoi scoprire tutte le novità e le curiosità sui Vip CLICCA QUI.

LEGGI ANCHE:–> Sanremo 2015 cantanti in gara: tanti i “figli” di talent show

Il grande successo di Oggi sono io e Mi Piaci

Nel 1999 al Festival di Sanremo Alex Britti si fa notare con Oggi sono io, una meravigliosa canzone che due anni dopo la grande Mina sceglierà di cantare, Mina. Dopo la vittoria nella categoria Nuove Proposte del Festival, Alex pubblica la canzone-simbolo dell’estate ’99: Mi Piaci. Con l’arrivo del nuovo millennio esce il singolo La Vasca e Una su un milione: è la prima volta che un cantante riesce a “superarsi” gareggiando con sé stesso per il primo posto nella hit della musica italiana. L’anno dopo, nel 2001, si ripresenta a Sanremo con Sono contento e nell’estate dello stesso anno incide Io con la ragazza mia, tu con la ragazza tua. Ritorna a calcare il palco dell’Ariston con 7000 caffè, guadagnandosi un eccellente secondo posto e vi torna nel 2006 con …Solo con te. Girerà l’Italia con Edoardo Bennato nel tour Notte di mezza estate. Nel 2007 curerà la colonna sonora del musical in collaborazione con Maurizio Costanzo e con i ragazzi di Amici, Lungomare. Non solo musica, ma anche cinema: recita in Piacere Michele Imperatore di Biagio Izzo e incide Piove nel 2009.

Gli ultimi anni e la sua vita privata

Dopo una breve pausa, nel 2011 ritorna con la colonna sonora del film Immaturi e un nuovo progetto, Mo’ better blues, con Stefano Di Battista. Del 2013 è Baciami e l’anno successivo il brano Non è vero mai e la cover di Luigi Tenco, Ciao amore, ciao con Bianca Atzei. Nel 2015 dimostra anche di saper scrivere di temi di drammatica attualità, come quello sulla violenza sulle donne, con il brano Perché? Nel 2017 pubblica il nuovo album In nome dell’amore- Volume 2 e il singolo Stringimi forte amore.

Della sua vita privata sappiamo poco: dopo la storia con Luisa Corna, Alex ha una compagna di nome Nicole che nel 2017 lo ha reso padre di Edoardo. Britti è estremamente geloso della sua vita privata e ha molta cura nel non mostrare ai riflettori sia il figlio che la compagna. D’altra parte capita spesso che i grandi artisti siano molto timidi e riservati nella vita privata.

F. Ciardi