Pacco Amazon
Amazon, sconfitta contro alcuni artigiani: determinati prodotti tolti dal mercato adesso!

Passo indietro da parte di Amazon, che ha perso il contenzioso con gli artigiani ed ha ritirato alcuni prodotti dal mercato.

Va avanti da tempo la battaglia da parte dei piccoli commercianti e degli artigiani contro Amazon, che a detta loro avrebbe dato il colpo di grazie ad un mercato e ad un settore già ampiamente in difficoltà. Impossibile, infatti, reggere l’urto con l’e-commerce, soprattutto dal punto di vista dei costi.

Le spese per una struttura come quella che ha la società fondata da Bezos sono, in proporzione, minori rispetto a quelle di una bottega, e oltretutto a questo si aggiunge anche il bacino di utenza enormemente più vasto che può vantare. Ebbene, l’ultimo contenzioso è nato perché sull’e-commerce erano in vendita gli F-gas, i gas fluorurati a effetto serra, impiegati in particolar modo per i condizionatori.

Ad accorgersi di queste offerte sono stati i commercianti della CNA (Confederazione Nazionale dell’Artigianato), che hanno inoltre sottolineato come Amazon non abbia la licenza di frigorista, necessaria per vendere questi prodotti.

Per essere sempre aggiornato sulle principali novità relative al mondo di Amazon, CLICCA QUI!

Artigiani contro Amazon, la scelta a sorpresa dell’e-commerce

Per questo motivo, la CNA ha fatto causa contro il colosso dell’e-commerce ma non si è resa necessaria nessuna sentenza. Già, perché la società di Bezos ha deciso di ritirare spontaneamente, senza aspettare la decisione del Giudice, di ritirare questi prodotti dal mercato.

Questo il commento rilasciato dalla CNA dopo questa decisione: “Si tratta di un’importante presa di coscienza di Amazon, che è andata ben oltre le richieste avanzate in sede cautelare. Particolarmente importante è l’apertura di un canale privilegiato che ci consentirà di segnalare comportamenti non conformi che dovessero sfuggire ai controlli automatici della piattaforma di e-commerce“.

Al di là del fatto che i prodotti in questione non siano di ampia diffusione, si tratta comunque di un fatto epocale. E’ Davide contro Golia. Ed ancora una volta Davide ha avuto la meglio.

Leggi anche -> Amazon “coinvolto” in un caso per omicidio? La motivazione è assurda