Ennio Fantastichini: le sue condizioni di salute sono critiche.

L’attore Ennio Fantastichini è ricoverato nel reparto di rianimazione

Una brutta notizia per tutti i fan del noto Ennio Fantastichini. L’attore è stato ricoverato nel complesso ospedaliero della Federico II di Napoli in seguito ad una terribile polmonite. Nonostante Ennio riesca a respirare da solo senza l’ausilio di alcuno tubo, la sua situazione è davvero molto critica. Tanto che il medico, del reparto di rianimazione, che lo ha in cura, Giuseppe Servillo, non ha voluto rilasciare alcuna dichiarazione riguardo la sua prognosi. Le sue condizioni di vita, quindi, sarebbero davvero preoccupanti anche se non si parla affatto di pericolo di vita.

Per ulteriori news su tutti i Vip del momento –> CLICCA QUI

Leggi anche –> Fabrizio Corona distrugge Alessandro Cecchi Paone: “Ha strumentalizzato la sua omosessualità”

Leggi anche –> Uomini e donne, anticipazioni: arrivano i nuovi tronisti del Trono Classico

L’attore Ennio Fantastichini è ricoverato in rianimazione per polmonite

Il noto attore italiano Ennio Fantastichini, classe 1955, è stato ricoverato nel reparto di rianimazione a Napoli, nell’azienda ospedaliera universitaria Federico II, in seguito ad una gravissima forma di polmonite. Le sue condizioni di salute sono davvero molto critiche nonostante il medico Giuseppe Servillo abbia escluso il pericolo di vita. In questi casi, però, è opportuno che l’attore rimanga in ospedale sotto controllo per evitare qualsiasi tipo di infezione che, se contratta durante la malattia, potrebbe essere davvero pericolosa. Ennio, stando a quanto riferiscono le persone accanto a lui, riesce a respirare autonomamente e ad essere cosciente.

Ennio Fantastichini: una carriera costellata di successi

L’inimitabile Ennio Fantastichini nasce in provincia di Viterbo il 20 febbraio 1955. Nel 1975 decide di iniziare a studiare recitazione presso l’Accademia nazionale d’arte drammatica a Roma. Esordisce sul grande schermo nel 1982 con il film “Fuori dal giorno”, anche se il suo più grande successo lo ottiene nel 1989, con il film “Porte aperte”. In seguito ad esso, infatti, riceverà una serie di premi. Nel 2007 reciterà nel film “Saturno Contro” e, nel 2008, nel film “Fortàpasc”. Negli ultimi anni, infine, è stato protagonista della famosa serie di Canale 5 “Squadra Antimafia”, in cui interpretava il ruolo di un boss che voleva vendetta.