Giulia De Lellis: il suo evento blocca Roma

Giulia De Lellis manda in tilt Via Condotti
L’influencer romana Giulia De Lellis è ritornata a Roma per trascorrere alcuni giorni con la sua famiglia. La 22enne, infatti, a causa dei suoi continui impegni lavorativi, non vive nella sua città d’origine e raramente riesce a passare qualche momento in tranquillità con la sua amatissima famiglia. Come dicevamo, però, pochi giorni fa è ritornata a Roma e, oltre a dedicarsi ai suoi affetti più cari, si è dedicata anche alla sua più grande passione: lo shopping. Giulia, infatti, aveva informato i suoi fan, tramite una story su Instagram, che giovedì 15 novembre, si sarebbe recata in un noto negozio di calzature a Via Condotti. I suoi adoratissimi fan hanno colto l’occasione al volo per incontrarla. Il risultato è sbalorditivo.

Per ulteriori news su Giulia De Lellis –> CLICCA QUI

Leggi anche –> Giulia De Lellis fa una richiesta inaspettata a Salvini al Maurizio Costanzo Show

Leggi anche –> Giulia De Lellis, spunta la foto di qualche anno fa: differenze notevoli

Giulia De Lellis, il suo invito manda in tilt Via Condotti

Giulia De Lellis: panico tra le strade di Roma

Il rapporto che Giulia De Lellis ha creato con i suoi fan è davvero speciale. La romana, sul suo profilo Instagram, informa i suoi seguaci su tutto ciò che le capita. Pochi giorni fa, infatti, ha pubblicato un post che annunciava che sarebbe diventata zia per la seconda volta. Ma non solo. Perché sul suo profilo Instagram, Giulia informa i fan sui suoi viaggi, i suoi spostamenti, i suoi eventi e i suoi progetti lavorativi. Giovedì, dunque, tramite una story sul suo profilo, ha annunciato che nel pomeriggio si sarebbe recata in un noto negozio di calzatura in Via Condotti, per dare libero sfogo alla sua più grande passione. Non si aspettava affatto, però, che centinaia di suoi fan si sarebbero recati fuori alle porte del negozio per attenderla, mettendo a repentaglio la sicurezza dei passanti. L’evento è stato, a causa di forze maggiori, sospeso prima del previsto. Per questo non sono tardate le scuse di Giulia, esortando, tra l’altro, il negozio ad organizzare il prossimo evento “come si deve”.